La malattia parodontale, conosciuta come parodontite o più comunemente detta “piorrea”, è una patologia del parodonto, ovvero dell’organo di sostegno dei denti costituito da osso alveolare, cemento radicolare, legamento parodontale e gengiva.

Per tanto tempo questo fenomeno è stato considerato quasi naturale, legato all’invecchiamento. Oggi sappiamo che non è così. Le cause di piorrea e parodontiti sono da ricercare principalmente nella placca batterica, o in abitudini di vita scorrette come ad esempio il fumo di sigaretta, ma incide anche una predisposizione genetica.

La malattia parodontale colpisce i tessuti di sostegno del dente e si manifesta clinicamente con sanguinamento delle gengive, aumentata mobilità dentale, alitosi, spostamento dei denti, retrazione delle gengive e quindi formazione di tasche gengivali, ascessi gengivali.

Le metodologie di cura e terapia parodontale sono diverse. Come prima fase, la terapia parodontale inizia con una o più sedute di pulizia-igiene professionale ambulatoriale, seguite da sedute di scaling che consentono la rimozione sotto gengivale di placca e tartaro.

Nelle forme meno gravi di piorrea, questi trattamenti sono sufficienti a garantire la guarigione; negli stadi più avanzati invece, è necessario ricorrere a trattamenti chirurgici minimamente invasivi.

Le nuove tecnologie, come ad esempio il laser, vengono in aiuto velocizzando i tempi di intervento alla poltrona e di guarigione dei tessuti del paziente.

La cura delle malattie paradontali è fondamentale per la salute e il benessere del cavo orale ma anche di tutto il corpo. Non tutti sanno che i batteri patogeni presenti nella bocca sono in grado di raggiungere, attraverso la circolazione sanguigna, tutti gli organi causando uno stato di infiammazione sistemico che a lungo andare può indebolire il sistema immunitario ed essere causa direttamente o indirettamente di altre malattie.

Studio Odontoiatrico dott. De Luca Giancarlo © 2021. P. IVA 03036080830


Privacy Policy - Cookie Policy