Sono tantissimi i pazienti che presentano vecchie otturazioni realizzate in amalgama, un prodotto composto da mercurio e altri metalli come argento, zinco, rame, nettamente distinguibili per il caratteristico colore grigiastro, dato dalla corrosione dell’otturazione nel tempo e dalla conseguente penetrazione di stagno e mercurio nelle pareti più interne dei denti, con un effetto cromatico piuttosto antiestetico e spiacevole.

Proprio per la sua componente in mercurio, altamente tossico per la nostra salute, è diventata priorità assoluta effettuare l’immediata rimozione nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza. Il metodo correttamente utilizzato per la seduta di rimozione protetta di amalgama  consiste nella disincastonatura globale con utilizzo di un aspiratore periorale ad alta portata, strumento caratterizzato da un sistema di aspirazione a doppio canale con separatore di amalgama collegato, mediante arco porta-diga aspirante.

Utilizzando questo metodo è possibile effettuare una corretta e protetta rimozione dell’amalgama in sicurezza, eliminando il mercurio in essa presente. Nella sostituzione delle amalgame delle otturazioni è fondamentale la scelta del materiale che deve essere totalmente biocompatibile.

Studio Odontoiatrico dott. De Luca Giancarlo © 2021. P. IVA 03036080830


Privacy Policy - Cookie Policy